Presentazione del libro: Parabole nella sera… di Bruno Fiata

Domenica 24 Novembre 2019 ore 16:30
Caprarola – Palazzo della Cultura

Condurrà la presentazione Biagio Stefani, con introduzione di Lucia Maria Girelli, Presidentessa del Centro Ricerche e Studi di Ronciglione con le letture di: Fabiola Urbena, Girolamo Mariani, Alessio Mascagna, Ignazio Mascagna, Alessandro Morganti.
Musiche di Girolamo Mariani.
Con interventi di: Eugenio Stelliferi (Sindaco di Caprarola), Angelo Borgna (Cons. Cultura Comune di Caprarola), Marco di Francesco, Bruno Morganti, Giuseppina Borgna.

Programma della attività di ottobre 2019

Questi sono gli appuntamenti di Novembre che saranno ospitati dalla Biblioteca di Caprarola.

Non solo libri, ma anche film e musica per questo nuovo ciclo di eventi del 2019. Inoltre siamo lieti di presentare i primi spettacoli che saranno portati in scena nella prima stagione teatrale del nuovissimo teatro “Don Paolo Stefani”

Iniziamo:

Venerdì 8 Novembre ore 10:00
Proiezione del film di animazione
SING
di Garth Jennings
Riservato alla Scuola elementari dell’IC Roberto Marchini di Caprarola

Sabato 9 Novembre ore 16:00
Il Sabato del villaggio
Incontro con i libri, con la collaborazione del CIF Centro Italiano Femminile

Sabato 9 Novembre ore 17:00
Proiezione del film
Amata Immortale
di Bernard Rose
INGRESSO LIBERO

Domenica 10 Novembre ore 17:00
Proiezione del film
Whiplash
di Damien Chazelle
INGRESSO LIBERO

Sabato 16 Novembre ore 17:00
Presentazione del libro
Battito d’ali
di Silvano Tessicini

Domenica 24 Novembre ore 17:00
Presentazione del libro
Parabole nella sera…
di Bruno Fiata

Inoltre la Biblioteca di Caprarola ed il Palazzo della Cultura vi ricordano gli appuntamenti del nuovo Teatro Comunale “Don Paolo Stefani”

Venerdì 1 Novembre ore 21:00
Rosario Giuliani e Luciano Biondini
“Cinema Italia omaggio a E.Morricone e N.Rota”

Domenica 3 Novembre ore 21:00
Blue Clarinetts Ensamble
“Omaggio a Piero Umiliani”

Ingressi 5,00€ – Prevendite ciaoticket.it

Presentazione: Le beatitudini – Pienezza del messaggio evangelico, di Padre Arnaldo Pigna

La beatitudine di cui parla Gesù non è legata alle situazioni esteriori, essa tocca profondamente e aderisce alla persona come tale.

Si è beati non perché si possiede qualcosa, ma perché si è qualche cosa. Si è beati nella misura in cui si diventa partecipi della verità, della bontà, della giustizia, della misericordia… che Dio è.

Le meditazioni offerte non pretendono di essere uno studio esegetico e teologico sulle
beatitudini, quanto piuttosto una sollecitazione a confrontarsi con esse e, insieme, un aiuto
e uno stimolo a tradurle in atteggiamenti vitali, guardando a Colui che le ha proposte e per primo le ha perfettamente vissute: Cristo Signore. Esse cercano di interpretare ed esprimere in chiave spirituale e pratica le riflessioni esegetiche e teologiche che gli studiosi ci propongono.